LA PRIMAVERA DI PRAGA 1968 – ’69

“[…] la speranza non è sicuramente la stessa cosa dell’ottimismo. La speranza non è la convinzione che qualcosa possa riuscire,

ma la certezza che qualcosa abbia senso, indipendentemente dalla sua riuscita”. (Václav Havel)

Lunedì 4 Giugno ore 19:00
Palazzo Reale, Milano

Fino al 24 giugno

Palazzo Reale, Milano

Orari:
Lunedì 14:30 – 19:30
Martedì, mercoledì, venerdì e domenica 9:30 – 19:30
Giovedì e sabato 9:30 – 22:30

Ingresso gratuito.

Comunicato stampa La Primavera di Praga 1968 -’69   (23 maggio 2018)

Comunicato stampa Praga: da una primavera all’altra. Liberazione 1945 | Occupazione 1968    (23 maggio 2018)

Introduzione Testo critico di Hana Crotti Křenková

per le fotografie in alta risoluzione per la stampa scrivere a pamela.campaner@yahoo.com

Colophon La Primavera di Praga 1968 –’69

Organizzatore: galleria Expowall

Produzione: galleria Expowall

Fotografi: Gustav Aulehla, Jan Bartůšek, Jaromír Čejka, Pavel Dias, Bohumil Dobrovolsky, Přemysl Hněvkovský, Josef Hník, Dagmar Hochová, Miroslav Hucek, Jaroslav Kučera, Miroslav Khol, Libuše Kyndrová, Vladimír Lammer, Miroslav Martinovský, Miloň Novotný, Jan Reich, Jiří Stivín, Daniela Sýkorová, Pavel Vácha, Jiří Všetečka, Václav Toužimský, Miroslav Zajíc Archivi: Archivio ČTK (Czech News Agency), Archivio della Società per la cultura e il dialogo, Museo della Boemia settentrionale di Liberec, Archivio privato di Alena Šourková.

Curatori: Dana Kyndrovà, Pamela Campaner (per l’Italia)

In collaborazione con Leica Gallery Prague

Con il patrocinio del Centro Ceco di Milano

Allestimento: TA design

Media Partner: Ueb Digital

Uno speciale ringraziamento a Camera Nazionale della Moda Italiana e ICE per il supporto fornito

 

 

 

 

Dana Kyndrová

Pamela Campaner

Prodotta interamente dalla galleria Expowall di Milano e ospitata da Palazzo Reale, La Primavera di Praga 1968 –’69 inaugurerà la Milano Photoweek il giorno 4 giugno alle ore 19.00 e sarà visitabile gratuitamente fino al 24 giugno insieme a Sudek Project, le fotografie scattate da Josef Sudek dopo la liberazione di Praga del maggio 1945 e ristampate a seguito del restauro dei negativi della collezione dell’Istituto di Storia dell’Arte dell’Accademia delle scienze di Praga. La Primavera di Praga 1968 –’69 e Josef Sudek: La topografia delle macerie (Guerra). Praga 1945, entrambe dedicate alla città di Praga, sono due lavori presentati a Palazzo Reale con il titolo unico Praga: da una primavera all’altra. Liberazione 1945 | Occupazione 1968.

4 – 24 Giugno 2018
Milano, Palazzo Reale

LA PRIMAVERA DI PRAGA 1968-’69

Ingresso gratuito

LA GALLERIA EXPOWALL PORTA ALLA MILANO PHOTOWEEK LE FOTO DELL’INVASIONE DI PRAGA IN OCCASIONE DEL 50° ANNIVERSARIO DELL’OCCUPAZIONE DELLA CECOSLOVACCHIA NELL’AGOSTO 1968

La mattina del 21 agosto 1968 i carri armati di alcuni degli Stati aderenti al Patto di Varsavia (Unione Sovietica, Bulgaria, Polonia, Ungheria e Repubblica Democratica Tedesca) invasero la Cecoslovacchia spegnendo le speranze nate con le riforme attuate dei primi mesi di quello stesso anno. All’inizio del ’68, infatti, la Cecoslovacchia avviò un processo di democratizzazione non gradito al Partito comunista di Mosca che temeva la riacquisizione della piena sovranità politica del Paese e un conseguente collasso del blocco sovietico. Quello che doveva essere un avvertimento divenne, come sappiamo, una vera e propria occupazione.

La mostra dedica un’ampia sezione alle fotografie del funerale di Jan Palach, lo studente diciannovenne che il 16 gennaio 1969 si diede fuoco davanti al Museo Nazionale in Piazza Venceslao. Morì dopo tre giorni di agonia. I suoi funerali furono una manifestazione anti-regime e il suo atto passò alla storia come simbolo della protesta contro l’occupazione militare sovietica.

I fotografi
Le fotografie provenfono dagli studi di 22 fotografi e da 4 archivi: Gustav Aulehla, Jan Batušek, Jaroslav Čejka, Pavel Dias, Bohumil Dobrovolsky, Přemysl Hněvkovský, Josef Hník, Dagmar Hochova, Miroslav Hucek, Jaroslav Kucera, Miroslav Khol, Libuse Kyndrova, Vladimir Lammer, Miroslav Martinovsky, Miloen Novotny, Jan Retic, Jiri Stivin , Daniela Sýkorová, Pavel Vacha, Jiří Všetečka, Václav Touzimsky, Miroslav Zajec. L’archivio di ČTK, l’Archivio della Società per la cultura e il dialogo, il Museo della Boemia settentrionale a Liberec. Una fotografia è stata fornita dall’ex direttore della rivista La Fotografia cecoslovacca Alena Šourková a cui l’autore, ignoto, ha gettato nell’agosto 1968 alcuni scatti nella buca delle lettere.

Curatori
La mostra La Primavera di Praga 1968 –’69, è curata da Dana Kyndrovà e per l’Italia anche da Pamela Campaner.

> Additional information

 

LE ALTRE MOSTRE SUL 1968

Expowall Gallery è una galleria fotografica nata a Milano
nello storico quartiere di Porta Romana.

Questa zona ha ospitato nel corso negli anni cinema, teatri, gallerie; oggi è più che mai è al centro di nuove iniziative di sviluppo culturale e di attività per il tempo libero

RIMANI AGGIORNATO SUI NOSTRI EVENTI / KEEP UP TO DATE ON OUR EVENTS

PARTNERS