1–18 di 107 risultati

  • Berenice Abbott
    1898-1991
    Berenice Abbott nasce nel Ohio. Arriva alla fotografia dopo una preparazione artistica
    e letteraria. Durante il suo soggiorno a Parigi nel 1923 incontra Man Ray che la
    ingaggia come assistente. Già nel 1926 Abbott ha la sua prima mostra personale e apre
    il proprio studio parigino.
    Quando nel 1929 arriva a New York rimane colpita dal grande potenziale fotografico di
    questa città ed inizia il suo progetto fotografico sulla metropoli in evoluzione. Nel
    1935 viene chiamato dal Federal Art Project come supervisore del progetto ChangingNew York che
    le consente comunque di portare avanti la propria ricerca. Quando si ritira dal FAP nel 1939 ci sono 305 fotografie sue che vengono depositate al Museum of
    the City of New York un racconto visivo del cambiamento della città.
    Una sua citazione descrive bene il valore che la fotografia ha per lei che per
    sessant’anni ha regalato immagini di grandissimi potere e chiarezza comunicativa:
    Photography can never grow up if it imitates some other medium. It has to walk alone;
    it has to be itself.
    (cit. Excerpt from An Address Given by Berenice Abbott at the
    Aspen Institute Conference on Photography, October 6, 1951)
    Acquista

    #01 Berenice Abbott, Manhattan Skyline: I. South Street and Jones Lane, Manhattan

    15,00
    Berenice Abbott
    1898-1991
    Berenice Abbott nasce nel Ohio. Arriva alla fotografia dopo una preparazione artistica
    e letteraria. Durante il suo soggiorno a Parigi nel 1923 incontra Man Ray che la
    ingaggia come assistente. Già nel 1926 Abbott ha la sua prima mostra personale e apre
    il proprio studio parigino.
    Quando nel 1929 arriva a New York rimane colpita dal grande potenziale fotografico di
    questa città ed inizia il suo progetto fotografico sulla metropoli in evoluzione. Nel
    1935 viene chiamato dal Federal Art Project come supervisore del progetto ChangingNew York che
    le consente comunque di portare avanti la propria ricerca. Quando si ritira dal FAP nel 1939 ci sono 305 fotografie sue che vengono depositate al Museum of
    the City of New York un racconto visivo del cambiamento della città.
    Una sua citazione descrive bene il valore che la fotografia ha per lei che per
    sessant’anni ha regalato immagini di grandissimi potere e chiarezza comunicativa:
    Photography can never grow up if it imitates some other medium. It has to walk alone;
    it has to be itself.
    (cit. Excerpt from An Address Given by Berenice Abbott at the
    Aspen Institute Conference on Photography, October 6, 1951)
    Acquista

  • Berenice Abbott
    1898-1991
    Berenice Abbott nasce nel Ohio. Arriva alla fotografia dopo una preparazione artistica
    e letteraria. Durante il suo soggiorno a Parigi nel 1923 incontra Man Ray che la
    ingaggia come assistente. Già nel 1926 Abbott ha la sua prima mostra personale e apre
    il proprio studio parigino.
    Quando nel 1929 arriva a New York rimane colpita dal grande potenziale fotografico di
    questa città ed inizia il suo progetto fotografico sulla metropoli in evoluzione. Nel
    1935 viene chiamato dal Federal Art Project come supervisore del progetto ChangingNew York che
    le consente comunque di portare avanti la propria ricerca. Quando si ritira dal FAP nel 1939 ci sono 305 fotografie sue che vengono depositate al Museum of
    the City of New York un racconto visivo del cambiamento della città.
    Una sua citazione descrive bene il valore che la fotografia ha per lei che per
    sessant’anni ha regalato immagini di grandissimi potere e chiarezza comunicativa:
    Photography can never grow up if it imitates some other medium. It has to walk alone;
    it has to be itself.
    (cit. Excerpt from An Address Given by Berenice Abbott at the
    Aspen Institute Conference on Photography, October 6, 1951)
    Acquista

    #07 Berenice Abbott, Brooklyn Bridge

    15,00
    Berenice Abbott
    1898-1991
    Berenice Abbott nasce nel Ohio. Arriva alla fotografia dopo una preparazione artistica
    e letteraria. Durante il suo soggiorno a Parigi nel 1923 incontra Man Ray che la
    ingaggia come assistente. Già nel 1926 Abbott ha la sua prima mostra personale e apre
    il proprio studio parigino.
    Quando nel 1929 arriva a New York rimane colpita dal grande potenziale fotografico di
    questa città ed inizia il suo progetto fotografico sulla metropoli in evoluzione. Nel
    1935 viene chiamato dal Federal Art Project come supervisore del progetto ChangingNew York che
    le consente comunque di portare avanti la propria ricerca. Quando si ritira dal FAP nel 1939 ci sono 305 fotografie sue che vengono depositate al Museum of
    the City of New York un racconto visivo del cambiamento della città.
    Una sua citazione descrive bene il valore che la fotografia ha per lei che per
    sessant’anni ha regalato immagini di grandissimi potere e chiarezza comunicativa:
    Photography can never grow up if it imitates some other medium. It has to walk alone;
    it has to be itself.
    (cit. Excerpt from An Address Given by Berenice Abbott at the
    Aspen Institute Conference on Photography, October 6, 1951)
    Acquista

  • Berenice Abbott
    1898-1991
    Berenice Abbott nasce nel Ohio. Arriva alla fotografia dopo una preparazione artistica
    e letteraria. Durante il suo soggiorno a Parigi nel 1923 incontra Man Ray che la
    ingaggia come assistente. Già nel 1926 Abbott ha la sua prima mostra personale e apre
    il proprio studio parigino.
    Quando nel 1929 arriva a New York rimane colpita dal grande potenziale fotografico di
    questa città ed inizia il suo progetto fotografico sulla metropoli in evoluzione. Nel
    1935 viene chiamato dal Federal Art Project come supervisore del progetto ChangingNew York che
    le consente comunque di portare avanti la propria ricerca. Quando si ritira dal FAP nel 1939 ci sono 305 fotografie sue che vengono depositate al Museum of
    the City of New York un racconto visivo del cambiamento della città.
    Una sua citazione descrive bene il valore che la fotografia ha per lei che per
    sessant’anni ha regalato immagini di grandissimi potere e chiarezza comunicativa:
    Photography can never grow up if it imitates some other medium. It has to walk alone;
    it has to be itself.
    (cit. Excerpt from An Address Given by Berenice Abbott at the
    Aspen Institute Conference on Photography, October 6, 1951)
    Acquista

    #08 Berenice Abbott, Penn Station

    15,00
    Berenice Abbott
    1898-1991
    Berenice Abbott nasce nel Ohio. Arriva alla fotografia dopo una preparazione artistica
    e letteraria. Durante il suo soggiorno a Parigi nel 1923 incontra Man Ray che la
    ingaggia come assistente. Già nel 1926 Abbott ha la sua prima mostra personale e apre
    il proprio studio parigino.
    Quando nel 1929 arriva a New York rimane colpita dal grande potenziale fotografico di
    questa città ed inizia il suo progetto fotografico sulla metropoli in evoluzione. Nel
    1935 viene chiamato dal Federal Art Project come supervisore del progetto ChangingNew York che
    le consente comunque di portare avanti la propria ricerca. Quando si ritira dal FAP nel 1939 ci sono 305 fotografie sue che vengono depositate al Museum of
    the City of New York un racconto visivo del cambiamento della città.
    Una sua citazione descrive bene il valore che la fotografia ha per lei che per
    sessant’anni ha regalato immagini di grandissimi potere e chiarezza comunicativa:
    Photography can never grow up if it imitates some other medium. It has to walk alone;
    it has to be itself.
    (cit. Excerpt from An Address Given by Berenice Abbott at the
    Aspen Institute Conference on Photography, October 6, 1951)
    Acquista

  • Carl Mydans
    1906-2004

    Carl Mydans nasce a Boston. Studia alla Boston University School of Journalism (1930) e inizia la sua carriera come giornalista freelance al Boston Globe e Boston Post.
    La svolta arriva nel 1931 con l’acquisto di una fotocamera da 35 mm con la quale allarga il suo raggio operativo e gli permette di integrare la narrazione scritta con quella visiva.
    Il primo incarico ufficiale come fotografo arriva nel 1935 quando inizia a lavorare in quello che sarebbe diventato poi la FSA sotto la direzione di Roy Stryker. Incaricato a fotografare l’industria del cottone negli stati del Sud ritrae le persone che incontra con grande dignità, gettando quindi le basi per i fotografi dopo di lui.
    Mydans rimane solo per poco alla FSA: nel 1936 è uno dei quattro fotografi che lanciano il magazine LIFE. Lavora attivamente alla rivista fino alla sua chiusura nel 1972.

    Ulteriori informazioni:
    https://www.icp.org/browse/archive/constituents/carl-mydans?all/all/all/all/0

    Acquista

    #11 Carl Mydans, Cigar Factory

    15,00

    Carl Mydans
    1906-2004

    Carl Mydans nasce a Boston. Studia alla Boston University School of Journalism (1930) e inizia la sua carriera come giornalista freelance al Boston Globe e Boston Post.
    La svolta arriva nel 1931 con l’acquisto di una fotocamera da 35 mm con la quale allarga il suo raggio operativo e gli permette di integrare la narrazione scritta con quella visiva.
    Il primo incarico ufficiale come fotografo arriva nel 1935 quando inizia a lavorare in quello che sarebbe diventato poi la FSA sotto la direzione di Roy Stryker. Incaricato a fotografare l’industria del cottone negli stati del Sud ritrae le persone che incontra con grande dignità, gettando quindi le basi per i fotografi dopo di lui.
    Mydans rimane solo per poco alla FSA: nel 1936 è uno dei quattro fotografi che lanciano il magazine LIFE. Lavora attivamente alla rivista fino alla sua chiusura nel 1972.

    Ulteriori informazioni:
    https://www.icp.org/browse/archive/constituents/carl-mydans?all/all/all/all/0

    Acquista

  • Berenice Abbott
    1898-1991
    Berenice Abbott nasce nel Ohio. Arriva alla fotografia dopo una preparazione artistica
    e letteraria. Durante il suo soggiorno a Parigi nel 1923 incontra Man Ray che la
    ingaggia come assistente. Già nel 1926 Abbott ha la sua prima mostra personale e apre
    il proprio studio parigino.
    Quando nel 1929 arriva a New York rimane colpita dal grande potenziale fotografico di
    questa città ed inizia il suo progetto fotografico sulla metropoli in evoluzione. Nel
    1935 viene chiamato dal Federal Art Project come supervisore del progetto ChangingNew York che
    le consente comunque di portare avanti la propria ricerca. Quando si ritira dal FAP nel 1939 ci sono 305 fotografie sue che vengono depositate al Museum of
    the City of New York un racconto visivo del cambiamento della città.
    Una sua citazione descrive bene il valore che la fotografia ha per lei che per
    sessant’anni ha regalato immagini di grandissimi potere e chiarezza comunicativa:
    Photography can never grow up if it imitates some other medium. It has to walk alone;
    it has to be itself.
    (cit. Excerpt from An Address Given by Berenice Abbott at the
    Aspen Institute Conference on Photography, October 6, 1951)
    Acquista

    #13 Berenice Abbott, Madison Square

    15,00
    Berenice Abbott
    1898-1991
    Berenice Abbott nasce nel Ohio. Arriva alla fotografia dopo una preparazione artistica
    e letteraria. Durante il suo soggiorno a Parigi nel 1923 incontra Man Ray che la
    ingaggia come assistente. Già nel 1926 Abbott ha la sua prima mostra personale e apre
    il proprio studio parigino.
    Quando nel 1929 arriva a New York rimane colpita dal grande potenziale fotografico di
    questa città ed inizia il suo progetto fotografico sulla metropoli in evoluzione. Nel
    1935 viene chiamato dal Federal Art Project come supervisore del progetto ChangingNew York che
    le consente comunque di portare avanti la propria ricerca. Quando si ritira dal FAP nel 1939 ci sono 305 fotografie sue che vengono depositate al Museum of
    the City of New York un racconto visivo del cambiamento della città.
    Una sua citazione descrive bene il valore che la fotografia ha per lei che per
    sessant’anni ha regalato immagini di grandissimi potere e chiarezza comunicativa:
    Photography can never grow up if it imitates some other medium. It has to walk alone;
    it has to be itself.
    (cit. Excerpt from An Address Given by Berenice Abbott at the
    Aspen Institute Conference on Photography, October 6, 1951)
    Acquista

  • Berenice Abbott
    1898-1991
    Berenice Abbott nasce nel Ohio. Arriva alla fotografia dopo una preparazione artistica
    e letteraria. Durante il suo soggiorno a Parigi nel 1923 incontra Man Ray che la
    ingaggia come assistente. Già nel 1926 Abbott ha la sua prima mostra personale e apre
    il proprio studio parigino.
    Quando nel 1929 arriva a New York rimane colpita dal grande potenziale fotografico di
    questa città ed inizia il suo progetto fotografico sulla metropoli in evoluzione. Nel
    1935 viene chiamato dal Federal Art Project come supervisore del progetto ChangingNew York che
    le consente comunque di portare avanti la propria ricerca. Quando si ritira dal FAP nel 1939 ci sono 305 fotografie sue che vengono depositate al Museum of
    the City of New York un racconto visivo del cambiamento della città.
    Una sua citazione descrive bene il valore che la fotografia ha per lei che per
    sessant’anni ha regalato immagini di grandissimi potere e chiarezza comunicativa:
    Photography can never grow up if it imitates some other medium. It has to walk alone;
    it has to be itself.
    (cit. Excerpt from An Address Given by Berenice Abbott at the
    Aspen Institute Conference on Photography, October 6, 1951)
    Acquista

    #21 Berenice Abbott, Brooklyn Bridge, Water and Dock Streets, looking southwest, Brooklyn

    15,00
    Berenice Abbott
    1898-1991
    Berenice Abbott nasce nel Ohio. Arriva alla fotografia dopo una preparazione artistica
    e letteraria. Durante il suo soggiorno a Parigi nel 1923 incontra Man Ray che la
    ingaggia come assistente. Già nel 1926 Abbott ha la sua prima mostra personale e apre
    il proprio studio parigino.
    Quando nel 1929 arriva a New York rimane colpita dal grande potenziale fotografico di
    questa città ed inizia il suo progetto fotografico sulla metropoli in evoluzione. Nel
    1935 viene chiamato dal Federal Art Project come supervisore del progetto ChangingNew York che
    le consente comunque di portare avanti la propria ricerca. Quando si ritira dal FAP nel 1939 ci sono 305 fotografie sue che vengono depositate al Museum of
    the City of New York un racconto visivo del cambiamento della città.
    Una sua citazione descrive bene il valore che la fotografia ha per lei che per
    sessant’anni ha regalato immagini di grandissimi potere e chiarezza comunicativa:
    Photography can never grow up if it imitates some other medium. It has to walk alone;
    it has to be itself.
    (cit. Excerpt from An Address Given by Berenice Abbott at the
    Aspen Institute Conference on Photography, October 6, 1951)
    Acquista

  • Berenice Abbott
    1898-1991
    Berenice Abbott nasce nel Ohio. Arriva alla fotografia dopo una preparazione artistica
    e letteraria. Durante il suo soggiorno a Parigi nel 1923 incontra Man Ray che la
    ingaggia come assistente. Già nel 1926 Abbott ha la sua prima mostra personale e apre
    il proprio studio parigino.
    Quando nel 1929 arriva a New York rimane colpita dal grande potenziale fotografico di
    questa città ed inizia il suo progetto fotografico sulla metropoli in evoluzione. Nel
    1935 viene chiamato dal Federal Art Project come supervisore del progetto ChangingNew York che
    le consente comunque di portare avanti la propria ricerca. Quando si ritira dal FAP nel 1939 ci sono 305 fotografie sue che vengono depositate al Museum of
    the City of New York un racconto visivo del cambiamento della città.
    Una sua citazione descrive bene il valore che la fotografia ha per lei che per
    sessant’anni ha regalato immagini di grandissimi potere e chiarezza comunicativa:
    Photography can never grow up if it imitates some other medium. It has to walk alone;
    it has to be itself.
    (cit. Excerpt from An Address Given by Berenice Abbott at the
    Aspen Institute Conference on Photography, October 6, 1951)
    Acquista

    #22 Berenice Abbott, Washington Square looking north, Manhattan

    15,00
    Berenice Abbott
    1898-1991
    Berenice Abbott nasce nel Ohio. Arriva alla fotografia dopo una preparazione artistica
    e letteraria. Durante il suo soggiorno a Parigi nel 1923 incontra Man Ray che la
    ingaggia come assistente. Già nel 1926 Abbott ha la sua prima mostra personale e apre
    il proprio studio parigino.
    Quando nel 1929 arriva a New York rimane colpita dal grande potenziale fotografico di
    questa città ed inizia il suo progetto fotografico sulla metropoli in evoluzione. Nel
    1935 viene chiamato dal Federal Art Project come supervisore del progetto ChangingNew York che
    le consente comunque di portare avanti la propria ricerca. Quando si ritira dal FAP nel 1939 ci sono 305 fotografie sue che vengono depositate al Museum of
    the City of New York un racconto visivo del cambiamento della città.
    Una sua citazione descrive bene il valore che la fotografia ha per lei che per
    sessant’anni ha regalato immagini di grandissimi potere e chiarezza comunicativa:
    Photography can never grow up if it imitates some other medium. It has to walk alone;
    it has to be itself.
    (cit. Excerpt from An Address Given by Berenice Abbott at the
    Aspen Institute Conference on Photography, October 6, 1951)
    Acquista

  • Immagine n°001 della serie (Others)

    Stampa / printing: Fine Art
    Formato / image format:  100×70 cm, 45×30 cm, 30×20 cm
    Tiratura / editing: 100×70 cm 1 di 9
                                            45×30 cm 1 di 9
    30×20 cm Open Edition
    Codice prodotto / product
    code: città_sospesa_2009_michele_nastasi_01

    Consegna in Italia / delivery in Italy: 10 giorni-days [for any other countries the estimated delivery time is based on the shipping service selected and shipment’s destination]

    Scegli

    Città sospesa/ ph©Michele Nastasi/ image n°001

    180,001.200,00

    Immagine n°001 della serie (Others)

    Stampa / printing: Fine Art
    Formato / image format:  100×70 cm, 45×30 cm, 30×20 cm
    Tiratura / editing: 100×70 cm 1 di 9
                                            45×30 cm 1 di 9
    30×20 cm Open Edition
    Codice prodotto / product
    code: città_sospesa_2009_michele_nastasi_01

    Consegna in Italia / delivery in Italy: 10 giorni-days [for any other countries the estimated delivery time is based on the shipping service selected and shipment’s destination]

    Scegli

  • Immagine n°002 della serie (Città sospesa: l’Aquila dopo il terremoto)

    Stampa / printing: Fine Art
    Formato / image format:  100×70 cm, 45×30 cm, 30×20 cm
    Tiratura / editing:
    100×70 cm 1 di 9
    45×30 cm 1 di 9
    30×20 cm Open Edition
    Codice prodotto / product
    code: città_sospesa_2009_michele_nastasi_02

    Consegna in Italia / delivery in Italy: 10 giorni-days [for any other countries the estimated delivery time is based on the shipping service selected and shipment’s destination]

    Scegli

    Città sospesa/ ph©Michele Nastasi/ image n°002

    180,001.200,00

    Immagine n°002 della serie (Città sospesa: l’Aquila dopo il terremoto)

    Stampa / printing: Fine Art
    Formato / image format:  100×70 cm, 45×30 cm, 30×20 cm
    Tiratura / editing:
    100×70 cm 1 di 9
    45×30 cm 1 di 9
    30×20 cm Open Edition
    Codice prodotto / product
    code: città_sospesa_2009_michele_nastasi_02

    Consegna in Italia / delivery in Italy: 10 giorni-days [for any other countries the estimated delivery time is based on the shipping service selected and shipment’s destination]

    Scegli

  • Immagine n°003 della serie (Città sospese: l’Aquila dopo il terremoto)

    Stampa / printing: Fine Art
    Formato / image format:  100×70 cm, 45×30 cm, 30×20 cm
    Tiratura / editing:
    100×70 cm 1 di 9
    45×30 cm 1 di 9
    30×20 cm Open Edition
    Codice prodotto / product
    code: città_sospesa_2009_michele_nastasi_03

    Consegna in Italia / delivery in Italy: 10 giorni-days [for any other countries the estimated delivery time is based on the shipping service selected and shipment’s destination]

    Sfoglia la lista dei desideri
    Scegli

    Città sospesa/ ph©Michele Nastasi/ image n°003

    180,001.200,00

    Immagine n°003 della serie (Città sospese: l’Aquila dopo il terremoto)

    Stampa / printing: Fine Art
    Formato / image format:  100×70 cm, 45×30 cm, 30×20 cm
    Tiratura / editing:
    100×70 cm 1 di 9
    45×30 cm 1 di 9
    30×20 cm Open Edition
    Codice prodotto / product
    code: città_sospesa_2009_michele_nastasi_03

    Consegna in Italia / delivery in Italy: 10 giorni-days [for any other countries the estimated delivery time is based on the shipping service selected and shipment’s destination]

    Sfoglia la lista dei desideri
    Scegli

  • Immagine n°004 della serie (Città sospesa: l’Aquila dopo il terremoto)

    Stampa / printing: Fine Art
    Formato / image format:  100×70 cm, 45×30 cm, 30×20 cm
    Tiratura / editing:
    100×70 cm 1 di 9
    45×30 cm 1 di 9
    30×20 cm Open Edition
    Codice prodotto / product
    code: città_sospesa_2009_michele_nastasi_04

    Consegna in Italia / delivery in Italy: 10 giorni-days [for any other countries the estimated delivery time is based on the shipping service selected and shipment’s destination]

    Scegli

    Città sospesa/ ph©Michele Nastasi/ image n°004

    180,001.200,00

    Immagine n°004 della serie (Città sospesa: l’Aquila dopo il terremoto)

    Stampa / printing: Fine Art
    Formato / image format:  100×70 cm, 45×30 cm, 30×20 cm
    Tiratura / editing:
    100×70 cm 1 di 9
    45×30 cm 1 di 9
    30×20 cm Open Edition
    Codice prodotto / product
    code: città_sospesa_2009_michele_nastasi_04

    Consegna in Italia / delivery in Italy: 10 giorni-days [for any other countries the estimated delivery time is based on the shipping service selected and shipment’s destination]

    Scegli

  • Immagine n°005 della serie (Città sospesa: l’Aquila dopo il terremoto)

    Stampa / printing: Fine Art
    Formato / image format:  100×70 cm, 45×30 cm, 30×20 cm
    Tiratura / editing:
    100×70 cm 1 di 9
    45×30 cm 1 di 9
    30×20 cm Open Edition
    Codice prodotto / product
    code: città_sospesa_2009_michele_nastasi_05

    Consegna in Italia / delivery in Italy: 10 giorni-days [for any other countries the estimated delivery time is based on the shipping service selected and shipment’s destination]

    Scegli

    Città sospesa/ ph©Michele Nastasi/ image n°005

    180,001.200,00

    Immagine n°005 della serie (Città sospesa: l’Aquila dopo il terremoto)

    Stampa / printing: Fine Art
    Formato / image format:  100×70 cm, 45×30 cm, 30×20 cm
    Tiratura / editing:
    100×70 cm 1 di 9
    45×30 cm 1 di 9
    30×20 cm Open Edition
    Codice prodotto / product
    code: città_sospesa_2009_michele_nastasi_05

    Consegna in Italia / delivery in Italy: 10 giorni-days [for any other countries the estimated delivery time is based on the shipping service selected and shipment’s destination]

    Scegli

  • Immagine n°006 della serie (Città sospesa: l’Aquila dopo il terremoto)

    Stampa / printing: Fine Art
    Formato / image format:  100×70 cm, 45×30 cm, 30×20 cm
    Tiratura / editing:
    100×70 cm 1 di 9
    45×30 cm 1 di 9
    30×20 cm Open Edition
    Codice prodotto / product
    code: città_sospesa_2009_michele_nastasi_06

    Consegna in Italia / delivery in Italy: 10 giorni-days [for any other countries the estimated delivery time is based on the shipping service selected and shipment’s destination]

    Scegli

    Città sospesa/ ph©Michele Nastasi/ image n°006

    180,001.200,00

    Immagine n°006 della serie (Città sospesa: l’Aquila dopo il terremoto)

    Stampa / printing: Fine Art
    Formato / image format:  100×70 cm, 45×30 cm, 30×20 cm
    Tiratura / editing:
    100×70 cm 1 di 9
    45×30 cm 1 di 9
    30×20 cm Open Edition
    Codice prodotto / product
    code: città_sospesa_2009_michele_nastasi_06

    Consegna in Italia / delivery in Italy: 10 giorni-days [for any other countries the estimated delivery time is based on the shipping service selected and shipment’s destination]

    Scegli

  • Immagine n°007 della serie (Città sospesa: l’Aquila dopo il terremoto)

    Stampa / printing: Fine Art
    Formato / image format:  100×70 cm, 45×30 cm, 30×20 cm
    Tiratura / editing:
    100×70 cm 1 di 9
    45×30 cm 1 di 9
    30×20 cm Open Edition
    Codice prodotto / product
    code: città_sospesa_2009_michele_nastasi_07

    Consegna in Italia / delivery in Italy: 10 giorni-days [for any other countries the estimated delivery time is based on the shipping service selected and shipment’s destination]

    Scegli

    Città sospesa/ ph©Michele Nastasi/ image n°007

    180,001.200,00

    Immagine n°007 della serie (Città sospesa: l’Aquila dopo il terremoto)

    Stampa / printing: Fine Art
    Formato / image format:  100×70 cm, 45×30 cm, 30×20 cm
    Tiratura / editing:
    100×70 cm 1 di 9
    45×30 cm 1 di 9
    30×20 cm Open Edition
    Codice prodotto / product
    code: città_sospesa_2009_michele_nastasi_07

    Consegna in Italia / delivery in Italy: 10 giorni-days [for any other countries the estimated delivery time is based on the shipping service selected and shipment’s destination]

    Scegli

  • Immagine n°008 della serie (Città sospesa: l’Aquila dopo il terremoto)

    Stampa / printing: Fine Art
    Formato / image format:  100×70 cm, 45×30 cm, 30×20 cm
    Tiratura / editing:
    100×70 cm 1 di 9
    45×30 cm 1 di 9
    30×20 cm Open Edition
    Codice prodotto / product
    code: città_sospesa_2009_michele_nastasi_08

    Consegna in Italia / delivery in Italy: 10 giorni-days [for any other countries the estimated delivery time is based on the shipping service selected and shipment’s destination]

    Scegli

    Città sospesa/ ph©Michele Nastasi/ image n°008

    180,001.200,00

    Immagine n°008 della serie (Città sospesa: l’Aquila dopo il terremoto)

    Stampa / printing: Fine Art
    Formato / image format:  100×70 cm, 45×30 cm, 30×20 cm
    Tiratura / editing:
    100×70 cm 1 di 9
    45×30 cm 1 di 9
    30×20 cm Open Edition
    Codice prodotto / product
    code: città_sospesa_2009_michele_nastasi_08

    Consegna in Italia / delivery in Italy: 10 giorni-days [for any other countries the estimated delivery time is based on the shipping service selected and shipment’s destination]

    Scegli

  • Immagine n°009 della serie (Città sospesa: l’Aquila dopo il terremoto)

    Stampa / printing: Fine Art
    Formato / image format:  100×70 cm, 45×30 cm, 30×20 cm
    Tiratura / editing:
    100×70 cm 1 di 9
    45×30 cm 1 di 9
    30×20 cm Open Edition
    Codice prodotto / product
    code: città_sospesa_2009_michele_nastasi_09

    Consegna in Italia / delivery in Italy: 10 giorni-days [for any other countries the estimated delivery time is based on the shipping service selected and shipment’s destination]

    Scegli

    Città sospesa/ ph©Michele Nastasi/ image n°009

    180,001.200,00

    Immagine n°009 della serie (Città sospesa: l’Aquila dopo il terremoto)

    Stampa / printing: Fine Art
    Formato / image format:  100×70 cm, 45×30 cm, 30×20 cm
    Tiratura / editing:
    100×70 cm 1 di 9
    45×30 cm 1 di 9
    30×20 cm Open Edition
    Codice prodotto / product
    code: città_sospesa_2009_michele_nastasi_09

    Consegna in Italia / delivery in Italy: 10 giorni-days [for any other countries the estimated delivery time is based on the shipping service selected and shipment’s destination]

    Scegli

  • Immagine n°010 della serie (Città sospesa: l’Aquila dopo il terremoto)

    Stampa / printing: Fine Art
    Formato / image format:  100×70 cm, 45×30 cm, 30×20 cm
    Tiratura / editing:
    100×70 cm 1 di 9
    45×30 cm 1 di 9
    30×20 cm Open Edition
    Codice prodotto / product
    code: città_sospesa_2009_michele_nastasi_10

    Consegna in Italia / delivery in Italy: 10 giorni-days [for any other countries the estimated delivery time is based on the shipping service selected and shipment’s destination]

    Scegli

    Città sospesa/ ph©Michele Nastasi/ image n°010

    180,001.200,00

    Immagine n°010 della serie (Città sospesa: l’Aquila dopo il terremoto)

    Stampa / printing: Fine Art
    Formato / image format:  100×70 cm, 45×30 cm, 30×20 cm
    Tiratura / editing:
    100×70 cm 1 di 9
    45×30 cm 1 di 9
    30×20 cm Open Edition
    Codice prodotto / product
    code: città_sospesa_2009_michele_nastasi_10

    Consegna in Italia / delivery in Italy: 10 giorni-days [for any other countries the estimated delivery time is based on the shipping service selected and shipment’s destination]

    Scegli

  • Immagine n°011 della serie (Città sospesa: l’Aquila dopo il terremoto)

    Stampa / printing: Fine Art
    Formato / image format:  100×70 cm, 45×30 cm, 30×20 cm
    Tiratura / editing:
    100×70 cm 1 di 9
    45×30 cm 1 di 9
    30×20 cm Open Edition
    Codice prodotto / product
    code: città_sospesa_2009_michele_nastasi_11

    Consegna in Italia / delivery in Italy: 10 giorni-days [for any other countries the estimated delivery time is based on the shipping service selected and shipment’s destination]

    Scegli

    Città sospesa/ ph©Michele Nastasi/ image n°011

    180,001.200,00

    Immagine n°011 della serie (Città sospesa: l’Aquila dopo il terremoto)

    Stampa / printing: Fine Art
    Formato / image format:  100×70 cm, 45×30 cm, 30×20 cm
    Tiratura / editing:
    100×70 cm 1 di 9
    45×30 cm 1 di 9
    30×20 cm Open Edition
    Codice prodotto / product
    code: città_sospesa_2009_michele_nastasi_11

    Consegna in Italia / delivery in Italy: 10 giorni-days [for any other countries the estimated delivery time is based on the shipping service selected and shipment’s destination]

    Scegli